Carro allegorico: Crisi?... Goodbie Malinconia

Nel 2015 partecipa al 61° Carnevale massafrese realizzando il carro intitolato “Crisi?... Goodbye Malinconia”.
Il tema del carro allegorico si ispira al ritornello della canzone “GOODBYE MALINCONIA”, scritta e cantata dal rapper e pugliese doc CapaRezza, all’attuale problema della crisi economica e alla fuga di cervelli.

Osservando il carro dal basso verso l’alto osserviamo in progressione, un’imponente matrioska che al suo interno contiene il rapper CapaRezza (così come nella realtà lui sta facendo nei concerti del nuovo album “Museica”) intento a intingere il suo ramoscello d’ulivo all’interno di un calamaio, con riferimento alle canzoni “Vieni a ballare in Puglia” (il ramoscello d’ulivo) e “China town” (il calamaio).
Attorno ad esso due donne con coda a forma di pennello che rappresentano l’arte e le bellezze nostrane, sopra a queste, scrutano l’orizzonte, con sguardo rassegnato, uno studente universitario e un muratore, che rappresentano rispettivamente la classe studentesca e quella dei lavoratori ormai disperati e pronti a fare le valige per cercare fortuna altrove.
Intorno ad essi quattro farfalle svolazzano cercando di portare un po’ di speranza a coloro che l’hanno persa, delusi e illusi da uno Stato in piena CRISI sociale ed esistenziale.
Predomina sul carro, un imponente Jolly con il volto del presidente della BCE, Mario Draghi, che gioca con le sue marionette: Europa e Italia, inermi e alla mercé delle sue volontà, che a sua volta è illusionista e giullare di corte delle super potenze mondiali .
Alle sue spalle, cinque pennelli lo circondano cercando di dipingere un finale diverso da quello che ci aspettiamo, come succede in tutte le fiabe con un lieto fine.

Ph. Angelo SPAGNULO

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Guarda la nostra Privacy Policy.

Accetta i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information